Il blog che promuove la filosofia del portare i neonati e i bambini come piccoli marsupiali.....e...molto altro...


Sul blog di mamma canguro potete lasciare i vostri commenti e suggerimenti...anzi siete invitati a farlo. Il vostro contributo può essere d'aiuto ad altri e sicuramente aiuta a sviluppare il confronto tra genitori su temi che riguardano i nostri figli ma anche noi stessi!! Buona lettura!!



Nel momento in cui uno si impegna a fondo, anche la provvidenza allora si muove .
Infinite cose accadono per aiutarla,
cose che altrimenti non sarebbero mai avvenute....
Qualunque cosa tu possa fare o sognare di poter fare, cominciala.
L'audacia ha in sè genio, potere e magia.
Cominciala adesso.

W. Goethe


Chi lavora con le sue mani è un lavoratore.
Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano.
Chi lavora con le sue mani e la sua testa ed il suo cuore è un'artista.

San Francesco d'Assisi

martedì 25 novembre 2014

La stoffa "da fasce" tutta italiana!



Quando vuoi fare le cose fatte davvero bene, la ricerca è continua.

Quando un'amicizia trovata in rete diventa reale, la ricerca si può condividere. 

Quando la sintonia è perfetta e si uniscono le forze, la ricerca dà i suoi frutti. 

Il frutto della nostra amicizia e della nostra ricerca oggi è finalmente  pronto: 


un tessuto con armatura saia a croce (quello delle fasce “vere”), 

certificato GOTS e interamente prodotto in Italia, apposta per noi!


Che soddisfazione poterlo finalmente annunciare, dopo mesi di preventivi, telefonate, 

preoccupazioni e gioie condivise. 


Adesso è qui, sui nostri tavoli, pronto per essere trasformato in  tante fasce e mei tai da noi due, grazie alla nostra lunga esperienza di portatrici e di produttrici.



Nelle prossime settimane troverete disponibili i mei tai le fasce lunghe e le ring-sling di Mamma 

Canguro (Nati per essere portarti) e MyMeiTai; 

saranno i primi supporti in saia a croce, certificati GOTS, totalmente italiani. 



E visto che entrambe, ancor prima che la nostra divenisse un'amicizia, avevamo messo a 

disposizione delle appassionate del fai-da-te i nostri tutorial per chi vuole cucire da sola il proprio 

mei tai, potrete avere anche i kit pretagliati per realizzare i vostri supporti senza dovervi più 

rivolgere all'estero.


In questi anni, grazie anche alla fiducia e all'affetto che ci avete dimostrato, siamo cresciute come 

artigiane e come donne, e adesso condividiamo con voi questa nostra grande soddisfazione, con lo 

stesso entusiasmo che ci ha fatto muovere i primi passi in questo settore!

Serena e Tiz




lunedì 24 novembre 2014

Il mio nuovo logo

Le mie doti tecnologiche sono alquanto scarse, per non dire inesistenti!
... non parliamo di quelle grafiche.....
il mio primo logo, il canguro panciuto, me lo fece una grafica di Milano su un mio schizzo ed è quello che ho usato fino a poco tempo fa....




Una sera ho detto ad un'amica che avevo intenzione di modificarlo e lei in quattro e quattr'otto, con la creatività che la contraddistingue e con la passione per il web, mi ha confezionato questo amore di logo






il fatto che me lo abbia fatto un amica, per di più mamma portatrice e produttrice di mei tai, conferisce al marchio già di per sè forza, valore e passione!!
In questo logo vedo tutte le caratteristiche che contraddistinguono il portare i piccoli e le mie creazioni: tenerezza, accudimento, contatto, dialogo, ascolto, protezione, cura, amore, circolarità!


Grazie Tiz!!



martedì 4 novembre 2014

Bambino Naturale: ordine di gruppo libri

In occasione della giornata mondiale sui prematuri che ti svolgerà il 17 novembre, 
abbiamo pensato di mettere in palio tra i partecipanti al contest il libro


e in contemporanea di lanciare l'ordine gruppo dei libri della Collana il Bambino Naturale, Editore Leone Verde con uno sconto del 20% sul prezzo di copertina e nessuna spesa di spedizione.


L'ordine si chiude giovedi 13 novembre. 
Per ordinare mandate un file word con la lista dei vostri libri e il vostro nome cognome indirizzo mail a s.mammacanguro@gmail.com

I libri verranno consegnati presso la sede dell'Associazione Mamma Canguro di Albano Sant'Alessandro BG


lunedì 3 novembre 2014

Giornata mondiale neonato prematuro

Ogni anno, solo in Italia, nascono circa 40mila neonati pretermine (prima della 37^ settimana di gravidanza. Si tratta di un fenomeno in crescita, anche se è migliorata notevolmente la loro sopravvivenza grazie ai progressi dell’assistenza neonatale. 
L’allarme arriva dalla Società Italiana di Neonatologia (SIN) in occasione della Giornata Mondiale del Neonato Prematuro, che si svolgerà il 17 novembre.
I parti prematuri sono in aumento e le cause sono diverse: oltre ai problemi di gestazione (ipertensione, diabete, infezioni), l’età della gestante (spesso sopra i 38 anni), le tecniche per migliorare la fertilità e la fecondazione assistita. Infine sono sempre più in gioco anche gli stili di vita non idonei come alcolismo, tabagismo, uso di droghe.
Tutti fattori che oltre a mettere in gioco la vita del nascituro fanno lievitare i costi sanitari. “Per ogni prematuro nato prima delle 28 settimane – racconta Costantino Romagnoli, Presidente della SIN, i costi oscillano tra i 100 e i 300 mila euro a seconda della patologia, cui vanno poi aggiunti quelli per le complicanze a distanza”.
Infine bisogna fare i conti con il dolore che provano i neonati. Tanto minore è, infatti, la loro età gestazionale tanto maggiore è la loro percezione del dolore. Non solo: le frequenti esperienze dolorose che il neonato prematuro, sperimenta durante la sua degenza in terapia intensiva determinano reazioni simili allo stress dell’adulto e causano importanti reazioni metaboliche che possono complicare le patologie in atto, ma soprattutto modificare la capacità di sentire il dolore e reagire allo stress per il resto della sua vita.
In questo contesto, il portare pelle a pelle, la Kangaroo Mother Care, ha notevoli effetti benefici, oltre che sui i neonati nati a termine, anche sui prematuri. Gli studi che dimostrano come grazie al contatto con i genitori, i prematuri possano stabilizzarsi, recuperare i parametri vitali, necessitare di meno interventi invasivi, aiutare i genitori a superare il trauma e instaurare una buona relazione con il loro bambino.
Per celebrare questa giornata cosi importante e sensibilizzare al tema della prematurità e di come sia fondamentale anche in questo contesto soddisfare il bisogno di contatto e contenimento del neonato, l'Associazione Mamma Canguro, regalerà un libro della Collana Bambino Naturale, Leone Verde

Nato prima del tempo di Elena Balsamo

L'estrazione avverrà il 17 novembre tra tutti coloro che lasceranno un commento, anche solo il loro nome, sotto a questo post sulla pagina Facebook di
Nati per essere Portati


mercoledì 1 ottobre 2014

Settimana mondiale allattamento materno e del babywearing

Ecco come festeggeremo due eventi molto attesi che quest'anno cadono nello stesso periodo

Sam 2014 e settimana internazionale del babywearing

Vi aspettiamo numerosi domenica 5 ottobre alle ore 17.30 a Bergamo in Piazza Pontida per il Flash Mob sull'allattamento e sul portare i piccoli!


Faremo un balletto simpatico che coinvolgerà coppie di genitori e parenti 


Corso mei tai portare sulla schiena









Corso mei tai portare davanti pancia a pancia




domenica 7 settembre 2014

Libri in soppalco


Amici non lasciateci scappare questa interessante iniziativa: una serie di appuntamenti con Lorenza Comi, pedagogista e appassionata di albi illustrati, vi accompagnerà nel magico mondo della lettura per bambini e bambine!!



Spizzichi e bocconi: incontri a tema sulla cucina naturale

Ecco riproposto un percorso sulla consapevolezza alimentare condotto da Michela Bramati, 
Una serie di tre incontri aperti anche ai nonni che saranno nostri ospiti!!
Molto spesso, infatti, la volontà di cambiare abitudini alimentari in famiglia è osteggiata....a volte proprio dai nonni che, in buona fede, ritengono indispensabili alcuni alimenti.
Non mancate e diffondete tra i vostri contatti :-)




giovedì 4 settembre 2014

Portare i cuccioli in fascia...storie di abbandono e rinascita

Cuccioli.....
da che mondo è mondo, i cuccioli di mammifero, durante i primi periodi della loro vita, vivono a stretto contatto con la loro mamma. Alcuni vengono trasportati dalla mamma che li tiene per la collottola tra i denti, altri si aggrappano alla mamma!

Quando un cucciolo non ha questa possibilità, che fare?

E' la storia di "Scossa", piccolo cucciolo abbandonato su una superstrada sicula insieme ai suoi fratelli...Storie di ordinaria , boh, per essere gentile, inciviltà!

Non fosse stato per il buoncuore di una famiglia bergamasca in vacanza, avrebbero fatto una fine orrenda...

Sta di fatto che Scossa è arrivato dopo un lungo viaggio a pochi mesi di vita (forse due): separato precocemente dalla sua mamma, abbandonato dal suo padrone e separato dai suoi fratelli...

Ecco che questo ci è sembrato il modo più naturale di trasportarlo: per non lasciarlo a casa da solo e allo stesso tempo farlo riposare, rassicurarlo e tenerlo vicino a noi!














giovedì 14 agosto 2014