Il blog che promuove la filosofia del portare i neonati e i bambini come piccoli marsupiali.....e...molto altro...


Sul blog di mamma canguro potete lasciare i vostri commenti e suggerimenti...anzi siete invitati a farlo. Il vostro contributo può essere d'aiuto ad altri e sicuramente aiuta a sviluppare il confronto tra genitori su temi che riguardano i nostri figli ma anche noi stessi!! Buona lettura!!



Nel momento in cui uno si impegna a fondo, anche la provvidenza allora si muove .
Infinite cose accadono per aiutarla,
cose che altrimenti non sarebbero mai avvenute....
Qualunque cosa tu possa fare o sognare di poter fare, cominciala.
L'audacia ha in sè genio, potere e magia.
Cominciala adesso.

W. Goethe


Chi lavora con le sue mani è un lavoratore.
Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano.
Chi lavora con le sue mani e la sua testa ed il suo cuore è un'artista.

San Francesco d'Assisi

domenica 29 giugno 2014

Metodo Montessori nella scuola pubblica a Bergamo?

Metodo Montessori nella scuola pubblica a Bergamo?
Ecco l'appello di un gruppo di genitori affinchè un progetto possa divenire realtà a Bergamo.
Genitori di Bergamo e Provincia, se condividete il progetto, aiutateci a diffonderlo :-)


Chi siamo e qual è la nostra ambizione
Siamo un gruppo (in crescita) di genitori di Bergamo e provincia che desidererebbero istituire sezioni della scuola dell’infanzia e primaria pubblica, secondo il metodo di differenziazione didattica Montessori, arricchendo in modo significativo l’offerta formativa della nostra città.

Perche’ il Metodo Montessori
Sulla qualità  del metodo Montessori si sono pronunciate negli anni numerose ricerche scientifiche ed importanti istituti di ricerca educativa internazionali (facilmente riscontrabili in rete), eppure il motivo fondamentale per cui amiamo questo metodo è “semplicemente” perché rende i bambini più felici, più sereni, più in pace con se stessi e con la società in cui vivono.
Il metodo Montessori è infatti un approccio educativo “fisiologico”, cioè secondo natura, che rispetta il bambino, i suoi tempi e le sue inclinazioni, che coltiva la sua creatività e le sue infinite potenzialità, che sviluppa il suo spirito critico e la sua indipendenza, attraverso un ambiente accogliente ed appositamente studiato e la guida di insegnanti improntati all’osservazione e all’ascolto. Proprio perché si tratta di un “metodo naturale” è adatto a tutti i bambini, di ogni cultura, come ne testimonia l’enorme fama e diffusione a livello internazionale.
La scuola montessoriana è un luogo felice perché è a misura di bambino: gli allievi non sono relegati ore dietro ad un banco ad ascoltare dalla cattedra noiose lezioni, ma imparano sperimentando e muovendosi liberamente in angoli di interesse appositamente predisposti. Si tratta di una scuola familiare e accogliente, come una casa, dove non ci sono imposizioni: è l’interesse individuale che genera l’apprendimento, in un clima di cooperazione e rispetto reciproco. Non ci sono premi e punizioni, non ci sono voti e conseguentemente neanche competizioni. Gli insegnanti si basano su di un’osservazione continua dei bambini, dando valore ai risultati raggiunti in termini di ordine, indipendenza, autocorrezione, concentrazione, aiuto spontaneo verso un compagno, apprezzamento del lavoro degli altri, capacità di progettare e realizzare insieme… All’interno della scuola montessoriana vengono pienamente conseguiti gli obiettivi di apprendimento per la scuola dell’infanzia e primaria, previsti dal Ministero.

"Archivio Emanuele Prandi"

Perché una scuola pubblica
Riteniamo che questo prezioso approccio educativo debba essere realmente accessibile a tutti, arricchendo l’offerta formativa della scuola pubblica e garantendo così un’effettiva libertà di scelta da parte dei genitori.
In diverse comunità italiane questo progetto è già realtà, grazie alla buona volontà, al tempo, alle risorse di genitori, insegnanti, dirigenti scolastici, amministrazioni locali.

Perché a Bergamo
 Bergamo è storicamente coinvolta nello sviluppo del pensiero montessoriano.
A Bergamo Mario Montessori fondò nel 1961 il CISM, Centro Internazionale Studi Montessoriani, il primo centro AMI (Association Montessori Internationale) a preparare insegnanti di Scuola Elementare Montessori e centro di eccellenza, purtroppo scarsamente conosciuto in città,  che attira ogni anno studenti/educatori da tutto il mondo.
A Bergamo i nidi comunali hanno un'impostazione montessoriana, basata sulla libera scelta da parte dei bambini, in un ambiente curato nei dettagli, e sull'osservazione da parte degli educatori, senza alcuna pressione nei confronti dei piccini.
A Bergamo è stata istituita l'Associazione Bergamo Montessori Progetto Me.Mo., progetto a cura della dott.ssa Corinne Ghezzi, consigliere della Fondazione CISM, il cui obiettivo è di aprire una sezione montessoriana di scuola media nella nostra città.
Tutti questi elementi ci hanno spinto a contattare la dott.ssa Ghezzi al fine di valutare la possibilità di unire il suo progetto al nostro, in un'ottica di continuità dell’offerta formativa e del ciclo educativo montessoriano dagli 0 ai 13 anni.

"Archivio Emanuele Prandi"

Come  aprire sezioni/classi MONTESSORI
Lo Stato italiano è favorevole allo sviluppo ed alla diffusione del pensiero e del metodo d’insegnamento di Maria Montessori. Per istituire una sezione Montessori di scuola dell’infanzia o una classe Montessori di scuola primaria è necessario seguire un percorso regolamentato dalla convenzione tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Opera Nazionale Montessori.

L’importanza di “fare rete”: il nostro appello
I cambiamenti culturali richiedono tempo, partecipazione e speranza!
Se siete insegnanti, educatori, genitori o futuri genitori di Bergamo e provincia che desiderano una scuola che metta i bambini e i loro bisogni al centro ed il nostro progetto vi interessa, contattateci all’indirizzo mail montessoripertutti@gmail.com.
Grazie.

martedì 24 giugno 2014

Nati per essere portati: Estate al Parco della Trucca

Cari Amici saremo presenti al Parco della Trucca (BG) 
nell'ambito di

The Little Flea Market
mercatino dell'usato e delle autoproduzioni
organizzato dalla Cooperativa la Terza Piuma

nelle seguenti date con il nostro stand 
Nati per essere portati

29 giugno
13 luglio 
30 agosto

Dalle 15.30 alle 20.00 

Vi aspettiamo per conoscere le nostre creazioni, 
provare i supporti per portare e conoscerne le caratteristiche, l'utilizzo e perchè è cosi importante favorire il contatto e la relazione genitori figli.






domenica 22 giugno 2014

Festival dell'Handmade a Peschiera sul Garda 26 giugno

Cari amici vi aspetto giovedi 26 giugno dalle 18.00 alle 23.00 a Peschiera sul Garda nella location del 




Potrete trovare il nostro stand con le nostre creazioni